• NEWS
  • San Giuliano Milanese: maxi incendio in azienda chimica

San Giuliano Milanese: maxi incendio in azienda chimica

E' stato lo stesso Sindaco di San Giuliano Milanese, Marco Segala, a segnalare ai cittadini su Facebook del maxi rogo scoppiato questa mattina attorno alle ore 10 nella zona industriale di Sesto Ulteriano e precisamente in via Monferrato. Si tratta di un gravissimo incendio che sta impegnando le Forze dell'Ordine nelle operazioni necessarie al suo spegnimento e per la messa in sicurezza della zona. Forte la preoccupazione per la nube di fumo in tutto il circondario che è visibile a km di distanza.

rogo san giuliano milanese

Per precauzione si invitano i cittadini a chiudere le finestre per evitare possibili esalazioni e a non avvicinarsi alla zona interessata. Al momento l'origine del rogo non è chiara e ben 14 squadre dei Vigili del Fuoco sono al lavoro per estinguere le fiamme e cercare di prevenire la propagazione ad altre strutture vicine.

Diversi boati hanno squarciato la cittadina a sud di Milano e purtroppo dobbiamo segnalare diversi feriti, ben 6 secondo le ultime informazioni giunte in redazione di cui 2 in condizioni preoccupanti.

Le fiamme stanno bruciando l'impianto della Nitrolchimica, una società attiva dal 1975 che si occupa del recupero dei solventi e dello smaltimento dei rifiuti pericolosi. Si capisce da subito quanta preoccupazione hanno i cittadini di San Giuliano Milanese ma anche quelli dei limitrofi comuni di San Donato e Melegnano che invitano i cittadini a chiudere le finestre per le possibili esalazioni tossiche. E' in corso l'evacuazione di tutti i lavoratori delle varie aziende della zona. Le immagini che ci arrivano da San Giuliano Milanese fanno paura, in questo momento possiamo esprimere solidarietà e vicinanza ai lavoratori rimasti feriti.

Aggiornamento delle ore 14 da Arpa Lombardia: Prosegue l'intervento della squadra di emergenza Arpa sul luogo dell'incendio sviluppatosi in mattinata nell'azienda Nitrolchimica a San Giuliano Milanese. I tecnici stanno effettuando misurazioni speditive dell'aria con strumentazione da campo senza rilevare al momento criticità significative sotto l'aspetto ambientale. Nel frattempo, il gruppo specialistico sta installando un campionatore ad alto volume, per il monitoraggio in continuo dei microinquinanti, nell'area in cui è attesa la maggiore  ricaduta delle emissioni in relazione alle previsioni meteo acquisite dal Servizio meteorologico dell'Agenzia. E' inoltre in corso il sorvolo dell'area da parte dell'elicottero e dei droni dei Vigili del Fuoco, per definire in maniera più puntuale l'estensione  e l'impatto dell'incidente.

Il coordinamento dell'intervento è in capo alla Prefettura di Milano che ha convocato anche Arpa, assieme alle Forze dell'Ordine e agli altri enti coinvolti.

 

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964