Skip to main content

CONI in viaggio sul territorio: l'incontro di Malagò con lo sport mantovano

  • Mario Franchi

Venerdì 3 febbraio Mantova è stata la “capitale” dello Sport nazionale. Infatti presso la SALA DEGLI STEMMI a PALAZZO SOARDI all’interno di un percorso sul territorio nazionale si è infatti celebrato l’incontro tra il Presidente del CONI GIOVANNI MALAGO’ e lo Sport mantovano.coni malago mantova

MALAGO’ ha condiviso il suo messaggio alla comunità sportiva mantovana con il l'Assessore all'Ambiente di Mantova ANDREA MURARI, il Presidente della Provincia di Mantova CARLO BOTTANI ed il Presidente di CONI Lombardia MARCO RIVA.

Gli invitati all’incontro sono stati:

  • FAUSTO DESALU medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 nella staffetta 4x100 di atletica

  • LUCILLA BOARI medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 nel tiro con l’arco

  • GIANCARLO MASINI medaglia di bronzo ai Giochi Paraolimpici di Rio 2016

  • FRANCESCA FANTI 1° mantovana in Coppa del Mondo di Sci

CHIARA NASI, EMMA RODELLI, SARA VISENTINI, FRANCESCO BOMPIERI, MICHELE BRUNONI, ALESSANDRO TIRA, SIMONE VOMIERO, GIULIA BISI, DARIO ROMANI per la Società Canottieri Mincio che ha già ricevuto:

  • La Stella d’oro al merito sportivo

  • La stella d’argento al merito sportivo

  • Il collare d’oro al merito sportivo

Oltre alla rappresentativa praticamente di tutti gli sport sul territorio mantovano come: Mantova Calcio 1911, Mantova Calcio a 5, Femminile Calcio Mantova, Stings, Basket 2000 San Giorgio, Top Team Volley Mantova, Pallavolo Volta, Rugby Viadana 1970 e ancora:

Il Tennistavolo Castel Goffredo con le campionesse italiane, Marco Frigeri e Cristina Semenza della Polisportiva Bagnolese, le già Star del calcio e del Nuoto

  • ROBERTO BONINSEGNA

  • FRANCESCA FERRARINI

E MARCO PENNA Presidente Sezione di Mantova della Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia.

L’incontro sul territorio potrebbe avere un nonsoché di facciata o formale.

Ma NON per GIOVANNI MALAGO’ .

Il numero uno dello Sport in Italia si è sempre contraddistinto dal giorno del suo primo incarico a Presidente del CONI a febbraio del 2013, per la capacità straordinaria di manifestare attenzione e dedizione allo sviluppo per TUTTO il mondo dello sport nazionale, non nelle intenzioni ma fattivamente e con la imparzialità che si riscontra solo nei veri LEADER.

Le Federazioni Sportive da sempre hanno rivolto il proprio focus ai loro iscritti, attenzionando le necessità dei singoli settori, un po' come il genitore del figlio sportivo che in tribuna si occupa spesso solo ed esclusivamente del proprio consanguineo.coni malago

Il CONI, sempre più negli anni, e con una forte percezione nel decennio MALAGO’ ha dato l’immagine dell’ALLENATORE della squadra, che si occupa invece del funzionamento e della sintonia tra tutte le componenti dello Sport.

Malagò ha saputo portare, il tricolore ben 108 volte sui podi Olimpiadi, riuscendo a diffondere tra i dirigenti, gli atleti e gli appassionati o “indotti” al sistema Sport, il verbo dell’ELEGANZA propria della sua persona, calzata su una capacità intellettuale quasi di altri tempi.

Allo stesso tempo ha sempre difeso e cercato di proteggere in maniera integerrima l’imparzialità verso le diverse discipline sportive, e la possibilità di sviluppo in tutti i settori anche nel guado delle possibilità di devianze da parte di chi cerca di considerare il circa 30% dei 59 milioni di abitanti italiani che praticano Sport, un BUSINESS.

In questo aspetto possiamo dire di avere sempre più ammirato nella persona del Presidente del CONI una capacità unica e di rara efficienza nel mantenere elevata la qualità dei Dirigenti del quale si circonda sul territorio e precisamente:

  • ENZO IMBASTARO in Abruzzo

  • LEOPOLDO DESIDERIO in Basilicata

  • ALEXANDER TABARELLI DE FATIS a Bolzano

  • MAURIZIO BASILICO CONDIPODERO in Calabria

  • SERGIO RONCELLI in Campania

  • ANDREA DONDI in Emilia Romagna

  • GIORGIO BRANDOLIN in Friuli Venezia Giulia

  • RICCARDO VIOLA In Lazio

  • ANTONIO MICILLO In Liguria

  • MARCO RIVA In Lombardia

  • FABIO LUNA Nelle Marche

  • VINCENZO D’ANGELO In Molise

  • STEFANO FABVIO MOSSINO In Piemonte

  • ANGELO GILIBERTO In Puglia

  • BRUNO PERRA In Sardegna

  • SERGIO D’ANTONI In Sicilia

  • SIMONE CARDULLO In Toscana

  • PAOLA MORA A Trento

  • DOMENICO IGNOZZA In Umbria

  • JEAN DONDEYNAZ In Valle d’Aosta

  • DINO PONCHIO In Veneto

Uomini e donne spesso nell’ombra che lasciano il palcoscenico ai protagonisti mediatici, ma che con passione guidano insieme al Presidente l’istituzione educativa italiana oggi più importante insieme alla Famiglia.

LO SPORT

Pin It