Spaghetti pomodorini e gamberi: una buona ricetta contro il caro energia

L'energia elettrica e il gas hanno raggiunto dei costi molto alti, ma non bisogna rinunciare a cucinare un bel piatto, buono e soprattutto succulento. Mangiare prodotti genuini e sani equivale ad aver cura della nostra salute. Una vita sana vuol dire vivere bene e sentirsi in armonia con il proprio corpo.

spaghetti pomodorini gamberi

Mangiare è anche lo stare insieme, condividere tempo e luoghi insieme a persone noi care per confrontarci con nuove opinioni ed idee. Spesso quando si pensa alla bolletta passa la voglia di cucinare e nel tempo ci potrebbe allontanarci anche dallo stare insieme .

Però non bisogna demordere, per questo motivo, dopo tanti articoli di attualità, voglio dedicare ai miei lettori una ricetta buona e genuina, preparata e cucinata in pochissimo tempo, restando per poco tempo ai fornelli: spaghetti di pasta fresca con gamberoni e pomodorini.

Un primo piatto del tutto semplice. Appetitoso, pronto a soddisfare i bisogni dei palati più fini e delicati. Un piatto sano, gustoso, cotto in soli quindici minuti.

Vi spiego subito quali sono gli ingredienti e soprattutto come bisogna preparare tutto.

Per due persone abbiamo bisogno dei seguenti ingredienti :

  • 170 g di spaghetti freschi
  • 13 Gamberi per fare un sughetto abbastanza abbondante
  • 150 g pomodorini pachino
  • 1 spicchio Aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva Prezzemolo

Preparando tutto con tanta cura e attenzione, in tempo di massimo venti minuti avremo un bel patto pronto in tavola.

Iniziamo subito la preparazione:

pulire accuratamente tutti i prodotti.

Iniziamo con lo sciacquare con molta cura e con tanta acqua i pomodorini, strofinargli in superficie, senza comprimerli.

Poi Puliamo i gamberi, togliendo le zampette e la testa.

 

Mi piacere sottolineare un particolare: è importante, per ogni gambero rimuovere il filo nero, cioè l'intestino, che si trova sul dorso, attraverso un'incisione con un coltello ed uno stecchino.

 

Poi una volta fatto tutto bisogna porre il preparato in un recipiente.

Accesi i fornelli, si posiziona una padella antiaderente, preferibilmente grande, utile per far saltare bene la pasta, aggiungendo un filo d'olio.

Una volta che l'olio diventa caldo, si aggiunge un filino di acqua, poi l'aglio diviso per farlo rosolare delicatamente, tutto con una fiamma molto bassa.

Nel frattempo che inizia a cuocere la pasta, si aggiungono i pomodorini nella padella, alzando un pochettino di più la fiamma.

Importante mai schiacciare i pomodorini, perché potrebbero rovinarsi.

Una volta cotti i pomodorini, si aggiungono i gamberi spegnendo il fuoco, per attendere la pasta.

La cottura del gambero deve essere molto leggera, perché un crostaceo molto cotto sarebbe molto duro e poco gradito dai nostri commensali.

Una volta che la pasta è pronta, preferibilmente al dente, si aggiunge in padella dove ci sono i gamberi e i pomodorini che ci aspettano, tutto per saltare e poi impiattare .

Una volta impiattato, si aggiunge un filo di prezzemolo, e un bel filo d'olio a crudo.

Un consiglio se è di vostro gradimento, sorseggiare un bel bicchiere di vino bianco. Il tutto è fatto, non basta che guastare.

 

Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche:

Astice e Aragosta: le differenze e le ricette per i protagonisti del menù delle feste

Tartine per le feste. Ricette per stupire tra aperitivo e antipasto 

Pin It

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964