Palazzo Isimbardi a Milano

palazzo isimbardi milanoPalazzo Isimbardi, ora sede della Provincia di Milano, risale al XV secolo. E'un edificio storico situato nel cuore di Milano, noto per la sua architettura e la sua importanza storica. Il palazzo è stato costruito nel XVI secolo e, nel corso dei secoli, è stato sede di molti importanti personaggi storici e istituzioni.

Palazzo Isimbardi è stato originariamente costruito per la famiglia Isimbardi, una delle famiglie più importanti e ricche della città. Nel corso dei secoli, il palazzo è stato sede di molti importanti personaggi storici, tra cui il cardinale Federico Borromeo e il generale Napoleone Bonaparte.

Oggi, il palazzo è sede di importanti istituzioni culturali e istituzionali, tra cui la Biblioteca Nazionale Braidense e l'Accademia dei Georgofili. Il palazzo ospita anche mostre ed eventi culturali, tra cui mostre d'arte e concerti.

Palazzo Isimbardi è un esempio importante di architettura rinascimentale a Milano. L'edificio è stato progettato dall'architetto Galeazzo Alessi e presenta una facciata decorata con motivi geometrici e sculture. L'interno del palazzo è altrettanto imponente, con una serie di sale decorate con affreschi e stucchi.

Il Palazzo Isimbardi è anche un importante esempio di architettura rinascimentale a Milano. L'edificio è stato progettato dall'architetto Galeazzo Alessi e presenta una facciata decorata con motivi geometrici e sculture. L'interno del palazzo è altrettanto imponente, con una serie di sale decorate con affreschi e stucchi.

Inoltre, il palazzo è circondato da un grande giardino all'italiana, che offre un'oasi di pace e tranquillità nel cuore della città. Il giardino è aperto al pubblico durante tutto l'anno e offre una vista panoramica sulla città.

Il suo corpo originario è composto dal Cortile d'Onore, con pavimentazione in cotto del XVI sec., dalla Sala degli Affreschi, con opere della Scuola del Morazzone; dalla Sala dell'Antegiunta, con stucchi del '700 e lampadari di Murano del XVIII sec.; dalla Sala della Giunta, con dipinti del Crivellone e la tela del Tiepolo "Apoteosi di Angelo della Vecchia nel segno della virtù" del sec. XVIII.

I visitatori possono rivolgersi allo IAT- Ufficio Informazione e Accoglienza Turistica della Provincia di Milano, che organizza le visite guidate per il primo ed il terzo venerdì di ogni mese prenotando presso: IAT, Piazza Duomo 19/a 20123 Milano, tel. 02 77404343. I gruppi organizzati possono prenotare e concordare giorno e orario di visita rivolgendosi direttamente a: Provincia di Milano -Settore Comunicazione, Via Vivaio, 1 Milano tel. 02 77402895-2915.
 

Vedi tutti i Monumenti Milano

Pin It

Copyright © 2006 - 2023 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964