• BENESSERE
  • Psicologo Milano: i vantaggi del benessere psicologico

Psicologo Milano: i vantaggi del benessere psicologico

Quando rivolgersi a uno psicologo o psicoterapeuta? E’ la domanda che molte persone si pongono, talvolta senza avere il coraggio di ammettere, soprattutto a se stessi, di averne il desiderio o il bisogno.18307 benessere psicologico

Figli di una cultura che sottostima il valore del benessere psicologico e che associa la cura della mente a problematiche psichiche gravi, si è spesso portati a credere di non aver bisogno del consulto con uno specialista della psiche. Difatti, se per esempio ci facesse male una caviglia dopo una storta, avremmo meno reticenze a consultare un ortopedico.

Il dolore della mente viene spesso sottovalutato dalla persona stessa: si teme di non essere capiti o creduti, forse si ha il timore di avere accesso ad un ambito di sé in cui non si è mai entrati. Si convive spesso a lungo con il proprio dolore emotivo, rischiando di portare avanti la propria sofferenza senza curarla, esattamente come succederebbe camminando su una caviglia dolorante.

Ma il benessere psicologico ha esattamente lo stesso valore del benessere fisico e, ammettere di non stare bene o di avere bisogno dell’aiuto di un professionista non dovrebbe essere considerato un sintomo di debolezza o  un capriccio.

I vantaggi di un percorso di benessere psicologico

Argomento trattato storicamente come un tabù, la cura psicologica esce dall'ombra anche grazie a quanto se ne è parlato in questo momento storico, ricco di avvenimenti che possono aver destabilizzato la popolazione in misura maggiore rispetto a qualsiasi altro periodo della storia recente.

La pandemia ha avuto conseguenze importanti su diversi aspetti della vita di tutti e, seppur ad oggi si possa considerare concluso il momento di picco dell’emergenza sanitaria, le ripercussioni su tutte le fasce di età sono tutt’ora evidenti e lo saranno anche nel futuro.

Il cambio di vita, insieme all'insicurezza relativa al futuro su scala mondiale, ha creato per molti un forte stress psicologico o può aver riattivato vecchie paure e dolori che si pensava di aver superato.

Adesso più che mai è importante domandarsi, e darsi una risposta autentica, se è il momento giusto per prendersi cura del proprio benessere psicologico.

Andare dallo psicologo non equivale a farsi una chiacchierata con un amico, che, per quanto possa essere liberatoria, non è assolutamente paragonabile a una seduta con un professionista. La psicologia e psicoterapia sono pratiche sanitarie basate su metodi scientifici. Il loro scopo è di supportare la persona in un percorso con l'obiettivo di fornirgli gli strumenti per vivere la propria vita nel miglior modo possibile.

Il supporto di un professionista può essere importante in periodi particolari come grandi cambiamenti di vita, che sia un trasferimento, un lutto o un momento di forte stress. O anche in caso di problemi relazionali con il partner o nella vita professionale.

Rivolgersi a uno specialista può essere anche la soluzione nei casi in cui le problematiche fisiche possono essere ricondotte a problemi di somatizzazione.

Come si struttura un percorso di psicoterapia

Come ogni ambito sanitario, prima di fare una diagnosi e procedere con le relative cure sono necessari uno o più colloqui durante i quali il professionista, tramite domande mirate, cercherà di inquadrare il problema e di capire quali sono le difficoltà del paziente, e gli aspetti del suo mondo interno sui quali è necessario agire.

A seguito di ciò si concorderà un progetto terapeutico confrontandosi su obiettivi e tempistiche necessarie. Di volta in volta lo psicologo o lo psicoterapeuta, utilizzeranno gli strumenti di cui dispongono, e che meglio si adattano alla persona che hanno davanti, per permetterle di raggiungere il benessere psicologico desiderato.

Generalmente quello che viene proposto al paziente è un percorso che miri al rafforzamento delle proprie risorse interiori o allo sviluppo di strategie più efficaci nella gestione dei problemi rispetto a quelle usate fino a quel momento.

In altri casi invece, quello di cui ha bisogno il paziente è dare un senso alla propria storia per superare le difficoltà attuali e avere una nuova speranza nel futuro.

A chi rivolgersi

Trovare un professionista di fiducia nell'ambito del benessere psicologico richiede un processo di ricerca. Generalmente, dopo aver riconosciuto con se stessi di averne bisogno, molte persone chiedono ad amici, conoscenti o al proprio medico di base un contatto valido, oppure possono svolgere delle ricerche in autonomia.

Se l'obiettivo è quello di trovare uno psicologo Milano, è possibile contattare la Dott.ssa Chiara Venturi, Psicologa e Psicoterapeuta specializzata in Psicoanalisi e EMDR, e Consulente di Coppia. Offre il suo aiuto professionale in casi di ansia, problemi di autostima, in momenti di crisi e per il superamento di traumi.

Laureata a pieni voti in Psicologia Sociale e dello Sviluppo presso l’Università Cattolica di Milano, iscritta all'albo degli Psicologi della Lombardia e abilitata all’Esercizio della Professione di Psicoterapeuta, ha accumulato negli anni formazione ed esperienza in diversi ambiti, in particolare nell'ambito dell'applicazione della terapia EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), ossia il metodo psicoterapeutico per la desensibilizzazione e la rielaborazione di eventi traumatici attraverso i movimenti oculari.

Attraverso l'EMDR è possibile trattare gli effetti di traumi o di eventi critici di vita, l'ansia generata da contesti emergenziali (scenari bellici, di immigrazione o pandemici), problemi relazionali ma anche tutte le esperienze negative più comuni e frequenti.

La dottoressa Venturi opera anche nel campo della terapia di coppia grazie al titolo di Consulente di Coppia conseguito nella frequentazione del Master in Clinica della Relazione di Coppia.

Pin It

Copyright © 2006 - 2021 MilanoFree.it, testata registrata Trib. Milano n. 367 del 19/11/2014  IT11086080964